Su Cuadorzu - Nanni Falconi

Pubblica in: 


Su Cuadorzu est su primu romanzu de Nanni Falconi. Fiat dae meda chi cheria iscriere duas rigas supra s'opera chi est faghinde Nanni pro salvare sa limba sarda.
Est su contu de unu zassu misteriosu de su cale totus nd'aiant perdidu sa memoria.
Una letura chi non bos podet mancare pro duo bonos motivos, primu ca est unu bellu contu de lezere, si bi diat poder faghere fintzas unu film, segundu ca est unu posidu pretziosu de sa limba nostra, unu liberu bene iscritu in sardu, chi imparat a lezere e a iscriere in sa limba nostra.
Bi podides agatare unu muntone de peraulas, de verbos, e de maneras de narrere chi ormai che semus perdinde e fortzis nois non amos mai connotu.
A lezere custu liberu est po sa limba comente a intrare in Orioli, sa bidda perdida, ismentigada e amuntada de frasca, pro custu est importante, comente est importante Sos Pipiolos, su liberu chi nos at lassadu sa cortza de Elena Pes.
Torramos gratzias a Nanni, unu pastore, literadu e blogger, chi at fatu de sa difesa de sa limba nostra sa missione de sa vida.

NANNI FALCONI est nàschidu in Patada in su 1950. In su 2002 at pubblicadu pro sa Condaghes Coro de iscurigore, tramunu in sardu de Heart of Darkness de Joseph Conrad.
Iscriet rimas e contos chi agatades in su blog sou - nannifalconi.blogspot.it - inue bi sunt puru sos tramunos in sardu de sos poemas de T.S. Eliot Sa Terra Desolada ‘The Waste Land’, Batoro Cuartetos ‘Four Quartets’, Su Cantigu de Amore de J. Alfred Prufrock ‘The Love Song of J. Alfred Prufrock’, totu tramunados dae a isse.


Su Cuadorzu - Il nascondiglio - è il primo romanzo di Nanni Falconi. Da tantissimo tempo volevo scrivere due righe sul grandissimo servizio che Nanni sta rendendo alla lingua sarda.
Il racconto verte su un luogo misterioso del quale tutti ormai avevano perso la memoria.
Una lettura che non deve mancare per due buoni motivi, il primo è che è un bellissimo racconto, ci si potrebbe fare anche un film, il secondo è che è uno scrigno prezioso della nostra lingua, un libro scritto in modo perfetto, che insegna a leggere e scrivere correttamente in sardo.
Ci potete trovare un sacco di parole, di verbi e di modi di dire che ormai stiamo perdendo o forse non abbiamo mai conosciuto prima.
Leggere questo libro è come entrare ad Orioli, il villaggio perduto, dimenticato e coperto di frasche, per questo è importante, come è importante Sos Pipiolos, della compianta Elena Pes.
Ringraziamo Nanni, il pastore, letterato e blogger, che ha fatto della difesa della nostra lingua la sua missione di vita.

NANNI FALCONI è nato a Pattada nel 1950. Nel 2002 ha pubblicato con Condaghes Coro de iscurigore, traduzione in sardo di Heart of Darkness di Joseph Conrad.
Scrive poesie e racconti sul suo blog - nannifalconi.blogspot.it - dove si possono trovare anche le sue traduzioni in sardo dei poemi di T.S. Eliot Sa Terra Desolada ‘The Waste Land’, Batoro Cuartetos ‘Four Quartets’, Su Cantigu de Amore de J. Alfred Prufrock ‘The Love Song di J. Alfred Prufrock’.

A.M.