Articoli

Lotteria San Lorenzo 2018

ESTRAZIONE DEL 11 AGOSTO 2018

Pariglias 2018 (1a parte)

Sas pariglias de Santu Laretu 2018

Pariglias 2018 (2a parte)

Sas pariglias de Santu Laretu 2018

Pariglias 2018 (3a parte)

Sas pariglias de Santu Laretu 2018

La squadra di calcetto

Torneo di calcetto, luglio 2018

Giovanni Cuccuru, un silanese ad Itri

C'era anche Giovanni Cuccuru da Silanus, quel lontano 12 luglio di 107 anni fa, ad Itri, nel basso Lazio, quando scoppiò una violenta guerriglia tra sardi e popolazione locale. I sardi impegnati nella costruzione della ferrovia tra Roma e Napoli, migranti economici, come quelli che in questi tristi tempi vengono ingiustamente colpevolizzati di rubare il lavoro e il pane ai locali.

Sas seighi tonnelladas de Piero Marras

Un regalo speciale del musicista Piero Marras che reinterpreta Sixteen Tons, la sigla di di Martedì, dalla miniera di Narcao (Carbonia-Iglesias).

La sigla di diMartedì reinterpretata da Piero Marras from Silanesos Conchidortos on Vimeo.

[Tratto dal sito de La7]

Class Action per l'acqua non potabile

Ultimi giorni per aderire alla Class Action contro Abbanoa.

Lotteria San Lorenzo 2017

Qualunquemente - Aielli's House

Tutti a Silanus conoscono Casa Aielli, che da quest’anno diventerà certamente famosa in tutto il mondo col vezzoso nomignolo di Aielli’s House.

Aielli’s House è ormai quanto resta di un antica casa nobiliare appartenuta alla famiglia Sequi, oltre l’ex sindaco Manlio Aielli, figlio di Tito e di  Maria Francesca Sequi, sorella di donna Fanina, nel recente passato ha ospitato anche il vecchio parroco di Silanus e un medico condotto.

Era una stupenda casa antica di architettura spagnoleggiante, con un bellissimo giardino e un grande portale, fino a quando, una volta acquisita al patrimonio comunale, non è stata completamente sventrata per la realizzazione di un complesso multifunzionale, con una drammatica operazione architettonica piuttosto discutibile.

La via dietro il complesso multifunzionale, realizzata in parte sulle pertinenze della villa si chiama anch’essa: “Aielli”.

Ma chi era questo Aielli? Manlio, nato a Silanus il 01.10.1889, era un ufficiale dei Reali Carabinieri che nel secondo dopoguerra, una volta rientrato a Silanus, ne diventò sindaco dal giugno del 1952 fino al 1965, quando gli subentrò Peppino Carboni.

Pagine