Articoli

A chi serve il Partito dei sardi

 Comizio di Gasparri in sostegno a Giacomo SannaLa recente tornata elettorale sarda ha evidenziato il progressivo aumento dell’astensionismo unito allo sfaldarsi dei due principali blocchi elettorali di centro destra e centro sinistra, ad opera sopratutto di personalità ambiziose ispirate da istanze territorialistiche: Arbau a Nuoro e Massidda a Cagliari. Parole d’ordine frequentemente sentite in campagna elettorale sono state: “padroni a casa nostra”, “federalismo”, “autonomia forte”, fino ad arrivare all’indipendentismo ondivago di qualche anguillesco parvenu sardista.
Il sia pur modesto successo elettorale di iRS porterà sicuramente i partiti “unionisti” a caricare di contenuti populistici e rivendicazionisti le loro future azioni puntando sugli slogan di successo della Lega Nord, in tale movimento si inquadrano anche le improvvide comparsate di esponenti leghisti durante la campagna elettorale sarda. D’altra parte si auspica un vasto rassemblement di partiti sardisti e indipendentisti dentro un Partito Unico dei Sardi (P.U.S.) capace di rifondare un movimento neo-sardista non si capisce bene se autonomista, federalista o indipendentista nell’intenzione di risvegliare l’orgoglio popolare sardo in aperto conflitto con l’establishment centrale italiano.

Primavera nel Marghine 2010

Primavera nel Marghine 2010

Silanus 28/29/30 maggio 2010

Primavera nel Marghine 2010

Mostra del Dolce

Primavera nel Marghine 2010

La Mostra del Dolce

Silanus 28/29/30 maggio 2010

Primavera nel Marghine 2010

Mostra del Giocattolo

Primavera nel Marghine 2010

La Mostra del Giocattolo

Silanus 28/29/30 maggio 2010

Primavera nel Marghine 2010

Mostra dell'Organetto

Primavera nel Marghine 2010

La Mostra dell'Organetto

Silanus 28/29/30 maggio 2010

Primavera nel Marghine 2010

Raduno auto e moto d'epoca

Raduno delle auto e moto d'epoca in occasione della Sagra de Su Ischidu 2010.

Silanus 30 maggio 2010

Raduno Sagra de su ischidu

La "fortuna" di essere Italianistani

Salve, sono un cittadino dell'Italianistan.

Moda a su Nuraghe


Fit sa sardigna invasa e priva 'e paghe
deghe seculos prima 'e esser naschìdu
s'eroe immortale 'e su calvariu
cando origine at tentu su nuraghe
cun pedras levigadas costruidu
mitologicu est e leggendariu
gigante monumentu millenariu
senz'ismaltu calchina e ne cimentu
in granitu trachite o in basaltu
cun s'intrada esposta a su levante
monumentu millenariu e gigante
senz'ismaltu e calchina e cimentu
millenariu gigante monumentu
senza calchina cimentu e ismaltu
in granitu trachite o in basaltu
esposta a su levante cun s'intrada
in su centru una sala manna b'ada
cun atteras minores a dogn'ala
senza quadros vasos ne fiores
isprovvistas de balcone e janna
in su centru b'ad una sala manna
cun atteras minores a dogn'ala
in su centru b'ad una manna sala
a dogn'ala cun atteras minores
senza quadros vasos ne fiores
isprovvistas de janna e balcone
e non s'ischit sa generazione
chi l'at fundadu in tempus antigu

Sas palas de su tzichi

I nostri vicini bonorvesi si stanno dotando di un vastissimo parco eolico, si parla di alcune decine di aerogeneratori su circa 800 ettari gia perfettamente visibili da Punta Tiria.

Moratti: calcio e petrolio

Un articolo di Michela Murgia, scritto per Tiscali, racconta le gesta in terra sarda della famiglia Moratti padrona della Saras e dell'Inter.

Il nero del petrolio fa pendant con l'azzurro del gas propano

Pagine