Michela Murgia

10 contenuti / 0 new
Ultimo messaggio
DrpAdmSite
Offline
Last seen: 3 mesi 3 settimane fa
Iscritto: Mar, 18/10/2005 - 16:16
Michela Murgia

Abbiamo citato spesso Michela Murgia che credo sia una delle scrittrici contemporanee più generose, fresche e brillanti.

Michela Murgia ha scritto:
Nel 2006 ho pubblicato per la ISBN edizioni Il Mondo deve sapere, il diario tragicomico di un mese di lavoro alla Kirby (proprio quando sul nostro forum parlavamo di quell'attrezzo). Nel 2007 ho collaborato alla stesura del soggetto e della sceneggiatura cinematografica del film Tutta la vita davanti di Paolo Virzì, ispirato al libro, nel cast: Sabrina Ferilli, Elio Germano, Valerio Mastandrea e Massimo Ghini. Ho scritto per Marie Claire, Diario, L'Espresso, il Manifesto, Formiche, PeaceReporter, Argo e il magazine on line Emigrati Sardi. Ho una rubrica fissa sulle riviste Epolis e L'Arborense, e collaboro con JobTalk, il blog sul lavoro del Sole24Ore. Nel 2007 ho contribuito all'antologia sull'identintà sarda Cartas de Logu, curata da Giulio Angioni e edita dalla CUEC. Nel 2008 è uscito per i Tascabili Einaudi Viaggio in Sardegna - undici percorsi nell'isola che non si vede, una guida narrativa per perdersi in Sardegna inserito nella collana Geografie.
Ieri in occasione del Rebeccu Film Festival ha recitato Altre Madri, tratto da Cartas De Logu accompagnata al fagotto da Nicola Fioravanti. Speriamo di avere presto Michela ospite a Silanus per parlarci del suo Viaggio in Sardegna.

DrpAdmSite
Offline
Last seen: 3 mesi 3 settimane fa
Iscritto: Mar, 18/10/2005 - 16:16
Michela Murgia

Oggi si sposa una cara amica di noi conchidortos.org, quindi le facciamo tanti auguri!

DrpAdmSite
Offline
Last seen: 3 mesi 3 settimane fa
Iscritto: Mar, 18/10/2005 - 16:16
Michela Murgia

Il romanzo "Accabadora" di Michela Murgia ha vinto l'autorevolissimo premio Dessì 2009.

Congratulazioni!

DrpAdmSite
Offline
Last seen: 3 mesi 3 settimane fa
Iscritto: Mar, 18/10/2005 - 16:16
Michela Murgia vince il Campiello

 

Michela Murgia ha vinto il Premio Campiello 2010

 

Congratulazioni vivissime da tutti i conchidortos.org

 


 

Premio Campiello: vince Michela Murgia

Battuti gli altri finalisti Lerner, Pennacchi, Carofiglio e Laura Pariani

04 settembre, 21:44

Michela Murgia
VENEZIA - Michela Murgia, con Accabadora (Einaudi) ha vinto il Premio Campiello 2010, edizione n. 48. La scrittrice con 119 voti su 300 ha battuto gli altri quattro finalisti Gad Lerner, Antonio Pennacchi, Gianrico Carofiglio, Laura Pariani.

Michela Murgia è sempre stata in testa nei risultati parziali delle votazioni comunicate al Campiello. Il suo maggiore concorrente, Antonio Pennacchi, autore di Canale Mussolini (Mondadori), ha avuto 73 voti. Subito dopo si è piazzato Gianrico Carofiglio con Le Perfezioni provvisorie (Sellerio) che ha totalizzato 62 voti. A seguire Gad Lerner con Scintille (Feltrinelli) fermo a 21 voti, mentre Laura Pariani con Milano è una selva oscura (Einaudi) ultima con  13 voti.  (notizia ANSA)

 

 

benennida
Ritratto di benennida
Offline
Last seen: 3 settimane 6 giorni fa
Iscritto: Ven, 24/03/2006 - 21:13
Congratulazioni

Quando le vicende ti rapiscono e ti fanno vivere ciò che leggi, sublime.

Auguri e grazie Michela.

Saludos.

A volte non si ha abbastanza cuore

frinas
Offline
Last seen: 4 anni 7 mesi fa
Iscritto: Gio, 20/10/2005 - 16:18
grazie Michè...

Grazie Michela;

per come sei;

per il libro;

per aver dedicato il premio a Sakineh;

ma, soprattutto.... per aver "smerdato" Bruno Vespa...

frinas

liberos, rispettados, uguales

(P. Mereu)

appo nadu
Offline
Last seen: 9 anni 2 mesi fa
Iscritto: Ven, 03/03/2006 - 16:41
Grazie Chelle'... un

Grazie Chelle'...

un riconoscimento che spero faccia bene alla nostra "povera" isoletta....(per colpa altrui.... dal "picoletto di Arcore"  alla nullità de "berretteddu")

adesso il Nob... 

DrpAdmSite
Offline
Last seen: 3 mesi 3 settimane fa
Iscritto: Mar, 18/10/2005 - 16:16
Vecchio bavoso

E fu così che la Kelledda vinse il Campiello e si giuocò Porta-a-Porta, tropu roga!
 
Gad Lerner ha scritto:
A quel punto ho incrociato lo sguardo con quello allibito di Michela Murgia, la trionfatrice dell'edizione 2010, seduta accanto a me. Con la sua autorizzazione, riferisco l'istintivo commento sussurratomi dall'ottima autrice di "Accabadora": "Ma come è possibile? Vespa si comporta come un vecchio bavoso!"

 

benennida
Ritratto di benennida
Offline
Last seen: 3 settimane 6 giorni fa
Iscritto: Ven, 24/03/2006 - 21:13
Fantastica!


Kellè, oltre ad essere un vecchio bavoso è stato anche abbastanza, molto, oltremodo cafone. E tu non sei stata fantastica nel dirgli che è precario, di più!

E come si dice:"Bella mossa!".

A volte non si ha abbastanza cuore

DrpAdmSite
Offline
Last seen: 3 mesi 3 settimane fa
Iscritto: Mar, 18/10/2005 - 16:16
Berlusconi sogna di cacciare scrittori di sinistra

Due citazioni in un giorno su conchidortos.org sono veramente troppe, ma come Kelledda si è tolta le scarpe ne sta uscendo un leoncino di sassolini, custa est conchidorta abereru!

 

L'Unita ha scritto:
Michela Murgia: «Il sogno segreto di Berlusconi è di mandare via gli scrittori di sinistra: ci vorrebbe fuori dalle sue case editrici, così può pubblicare tutto quello che gli pare». È quanto sostiene ai microfoni di Radio 24 la scrittrice Michela Murgia, vincitrice del premio Campiello con il romanzo "Abbacadora" edito da Einaudi - quindi gruppo Mondadori. «Credo che Berlusconi non sia affatto liberale perché non ama il dissenso e ha una visione padronale del mondo. Ci sono moltissimi esempi dell'illiberalità di Berlusconi».

L'autrice sarda cita a mo' di esempio Murgia: «Berlusconi è illiberale per il fatto che il Pdl sia stato presentato, mediaticamente, come un monoblocco dove il suo pensiero era l'unico esprimibile e qualunque modalità di dissenso veniva immediatamente soffocata. È stato Fini che ha crepato questo muro».

Ancora: «Berlusconi si occupa dei libri solo quando cominciano a vendere milioni di copie. Si è occupato di Saviano solo perchè raggiunge un numero elevato di persone. Il fatto che noi viviamo in un regime di sostanziale impunità quando pubblichiamo e nessuno ci castiga verbalmente come è stato per Saviano, indica semplicemente che noi non siamo influenti dal punto di vista dell'audience. La contraddizione non è che noi siamo antagonisti a Berlusconi, ma che Berlusconi critica uno che gli fa guadagnare tanti soldi. Il fatto che un autore che vende i libri gli faccia guadagnare dei soldi è un argomento debole, perché non tutti noi vendiamo come Saviano».

Michela Murgia ha vinto il 48esimo Premio Campiello 2010: con 119 voti su 300 ha battuto gli altri quattro finalisti Gad Lerner, Antonio Pennacchi, Gianrico Carofiglio, Laura Pariani.
Accedi o registrati per inserire commenti.