Non c'è più religione

223 contenuti / 0 new
Ultimo messaggio
maria luisa
Offline
Last seen: 10 anni 3 mesi fa
Iscritto: Lun, 28/05/2007 - 23:12
Non c'è più religione

Allora riaccendiamo...
Pandì...itte ti potho narrere...
Qui a Othoca mi dicono che sono comunista...
Credo fermamente nell'etica cristiana che secondo me non è assolutamente espressa dai partiti di destra ma manco da Marx....
e non credo per questo di fare peccato mortale...

L'altra sera vedevo in parrocchia un filmato di Storia dell'azione cattolica.
L'azione cattolica è stata l'unica proposta educativa alternativa per i giovani durante il fascismo....Luigi Gedda, il suo presidente di allora, fu però tra i firmatari del manifesto della razza del 38...
Questa cosa non m'este piaghida po nudda, e neanche il ruolo politico che la Dc attribuì all'associazione nel dopoguerra....

Adesso il panorama è completamente cambiato....
Ma ribadisco....la Destra a mio avviso non è assolutamante garante di etica cristiana e non credo di fare peccato mortale ad affermare ciò....

DrpAdmSite
Offline
Last seen: 1 mese 1 settimana fa
Iscritto: Mar, 18/10/2005 - 16:16
Non c'è più religione

Non è la destra ad essere garante del cattolicesimo, ma viceversa questo è da sempre l'ispiratore dei classici temi delle destre: dio, patria e famiglia.

Un altro comunista: Don Sciortino quello di Famiglia Comunista, pardon Cristiana, ha scritto un pezzo magistrale su micromega, tra l'altro riporta un passo particolarmente vero ed inquietante: 'Quando un giornale come il nostro suona la campanella d’allarme, (....) e, al tempo stesso, non si ammettono critiche, il rischio di scivolare verso una forma oligarchica e autoritaria è davvero grande.'

Inutile sottolineare che le sue prese di posizione sono state prontamente "criticate" dalle gerachie ecclesiastiche.


Antonio Sciortino - Micromega ha scritto:

È stato assai singolare che, dopo le nostre prese di posizioni sulla questione dei rom e sul cosiddetto «pacchetto sicurezza», il governo si sia scagliato con insolita veemenza contro Famiglia Cristiana. Già questo denota quanto il nostro paese sia poco normale. Quando si mette il coprifuoco alle idee, quando un governo ritiene di doversi scagliare contro le critiche di un giornale, forse qualcosa non va nella nostra democrazia rappresentativa.
In realtà, in Italia la gente ha una concezione sempre più leggera della democrazia rappresentativa. Sembra che basti solo assolvere al dovere del voto. E i politici (soprattutto quelli «nuovi», quelli che non provengono da una lunga formazione, ma dalle scuole del marketing), ritengono che i cittadini abbiano firmato loro una delega in bianco. Si sentono legittimati a fare tutto ciò che le regole della soddisfazione dei desideri impongono, quasi che l’esercizio nobile dell’arte della politica, sia definita dalla migliore e scintillante soluzione dei desideri di ognuno. Siamo al paradosso che, proprio oggi, quando la politica sembra aver preso il sopravvento su molte altre attività (al punto che tutti ci si buttano), la partecipazione invece cala. ....leggi tutto

maria luisa
Offline
Last seen: 10 anni 3 mesi fa
Iscritto: Lun, 28/05/2007 - 23:12
Non c'è più religione

Mah...su mè...condivido pienamente quanto riporti a proposito di Don Sciortino...Ho i suoi confratelli commente ighinos de ommo ergo potrei girargli il quesito..cioè cosa ne pensano loro come ordine religioso di quanto scritto dal loro giornale e delle critiche del governo...
La scorsa settimana mi sono fermata in piazza Roma sotto il gazebo del comitato per il si al referendum del 5 ottobre....Erano tutti giovincelli e ho chiesto di dirmi in 3 parole perchè votare si al referendum di domenica scorsa...Mi ha risposto il coordinatore regionale dei giovani del PdL...e quando ho detto chi sono ha replicato , " Come mai lei che è cattolica si si pone il problema di votare si al referendum? " Gli ho risposto come rispondo a te...." Guarda che Gesù Cristo non era mica di destra"...
Abbiamo iniziato a chiaccherare un pò ed è venuto fuori che lui, pur ricoprendo un certo ruolo all'interno del PdL è piuttosto critico nei confronti della Chiesa, così come, a suo dire, una buona parte del partito...
Ha concluso che lui si sente un rappresentante dell'ala socialista del PdL e io ho concluso, fra me e me, che anche il PdL è un gran casino, per quanto cerchino di farci creder il contrario...Ergo su mè....
Non sempre Destra= Credere Obbedire Combattere.... :wink:

panda
Offline
Last seen: 9 anni 5 mesi fa
Iscritto: Gio, 11/10/2007 - 23:00
Non c'è più religione

Sempre con lo stesso spirito (non santo!) dell ultimo mio intervento qui vi allego questo pezzo di un bravissimo giornalista sardo di un pò di tempo fà..

Marco Pagani ha scritto:
Annabella confezionerà la pelliccia nuova del Papa
13 Aprile 2007

Sparare sul Papa, in senso ovviamente figurato, è un po’ come sparare sulla Croce Rossa.
Sicuramente poco sportivo, e forse anche un po’ rischioso, vista la quantità di Cattointegralisti che diventa sempre più infiammabile, in questi tragici anni di guerre religiose.
Tuttavia in alcuni casi, oltre che per me fonte di svago, diventa una questione assolutamente impellente.
E’ come se mi scappasse qualcosa e non riuscissi proprio a tenerla…non so se l’esempio sia irrispettoso, ma sicuramente rende l’idea.
La questione è la seguente:
Il prossimo 22 Aprile sua Santissima Santità sarà all’Università di Pavia, per benedire il prestigioso ateneo.
La Sartoria Vaticana per questa cerimonia ha già richiesto a Riccardo Ravizza, titolare della famosa pellicceria Annabella, una mantellina in ermellino per le auguste spalle del successore di Pietro sulla terra.
Alcune associazioni animaliste hanno fatto rispettosamente notare al Santo Padre quanto un abbigliamento del genere sia sicuramente molto fico, ma decisamente poco vicino a un sentimento di carità e compassione cristiane che la Chiesa dice di rappresentare.
Chissà cosa direbbe San Francesco…
Per una pelliccia di ermellino si ammazzano infatti circa 200 di questi simpatici animaletti maculati.
E non si tratta certo di una tragica necessità, visto che stiamo parlando di un bene assolutamente superfluo, retaggio storico di un’epoca in cui l’ermellino era, tanto quanto lo scettro e la corona, uno dei simboli del potere temporale di Re, Imperatori e Papi.
Il Santissimo padre della chiesa non ha per il momento risposto a questo appello.
Io vorrei dargli una mano a chiarire la questione, nel caso avesse il dubbio che a Pavia faccia troppo freddo per privarsi di questo prezioso indumento.
Nel 2006 sono stati uccisi almeno 500 milioni di animali - tra ermellini, visoni, volpi, foche, conigli, procioni, ecc. - per produrre pellicce.
Il predecessore di Ratzinger, che era molte cose ma sicuramente non un rivoluzionario animalista, parlò di “Soffio Divino presente anche negli animali e non soltanto nell’uomo”.
Le vendite di pellicce sono in costante calo da più di vent’anni, a dimostrazione del fatto che la sensibilità verso i temi ambientali e le sofferenze animali è cresciuta e continua a crescere, in tutti gli strati della popolazione.

Santità, sveglia!
Per una volta, anche con un gesto piccolo come questo, vogliamo provare a far andare la Chiesa come dovrebbe andare? Vogliamo almeno provare a seguire, per davvero, quegli esempi come Gesù o Francesco, che la Chiesa elogia apertamente ma le cui abitudini di vita non si sogna nemmeno di condividere?
Santità, accetti un consiglio: si dedichi un po’ meno a insabbiare gli stupri su minori fatti dai suoi colleghi, e un po’ di più a ridare alla Chiesa un’immagine accettabile, e compatibile con i valori cristiani moderni, tra cui la sensibilità verso le sofferenze animali.
Se ha paura di prender freddo a Pavia, si ricordi che siamo nel 2007: il medioevo è finito da un pezzo. Si compri un maglione di pile, che costa 10 Euro e si può buttare anche in lavatrice. Altro che ermellino!

DrpAdmSite
Offline
Last seen: 1 mese 1 settimana fa
Iscritto: Mar, 18/10/2005 - 16:16
Non c'è più religione

Per il Vaticano la persecuzione degli omosessuali può continuare a patto che non vengano uccisi; un piccolo passo avanti rispetto alle punizioni previste dalla bibbia, il libro più violento e sanguinario che sia mai stato scritto.

La Repubblica 01.12.2008 ha scritto:
La richiesta è stata presentata dalla Francia: "La sua approvazione
porterebbe "alla gogna" gli Stati che non riconoscono le unioni gay"
Depenalizzazione dell'omosessualità
No del Vaticano alla proposta Onu

Poi la Santa Sede: "Non difendiamo la pena di morte contro i gay"

Depenalizzazione dell'omosessualità No del Vaticano alla proposta Onu

Papa Benedetto XVI
CITTA' DEL VATICANO - E' scontro tra Onu e Vaticano. La Santa Sede boccia, con decisione, il progetto di una depenalizzazione universale dell'omosessualità. Un' iniziativa presa dalla presidenza di turno francese dell'Unione europea, e accolta da tutti i 27 Paesi della Ue. Immediato il "no" della Santa Sede: "Gli stati che non riconoscono l'unione tra persone dello stesso sesso come 'matrimonio' - dice monsignor Celestino migliore - verranno messi alla gogna e fatti oggetto di pressioni". Affermazioni che scatenano una serie di reazioni polemiche che, in serata, provocano una nuova presa di posizione del Vaticano. Che, però, nella sostanza è tutt'altro che una retromarcia. "Nessuno vuole difendere la pena di morte per gli omosessuali", afferma padre Federico Lombardi che ricorda come altri 150 paesi non abbiano aderito alla proposta - ma la proposta cerca di 'introdurre una dichiarazione di valore politico che si puo' riflettere in meccanismi di controllo in forza dei quali ogni norma che non ponga esattamente sullo stesso piano ogni orientamento sessuale, puo' venire considerata contraria al rispetto dei diritti dell'uomo''. In pratica il rischio paventato è che gli Stati che non riconoscono le unioni gay vengano "mesi alla gogna".

Toni non dissimili da quelli usati da monsignor Migliore che parla di "una dichiarazione di valore politico" che aggiunge "nuove categorie protette dalla discriminazione senza tener conto che, se adottate, esse creeranno nuove e implacabili discriminazioni".

Durissima la replica dell'associazione Arcigay: "È di una gravità inaudita che il Vaticano, e quindi, la Chiesa cattolica tutta, si adoperi affinché questa richiesta non passi e, si prefigura come un vero e proprio atto di condanna a morte contro i milioni di gay e di lesbiche che hanno la sfortuna di abitare in paesi sanguinari".

L'Arcigay ricorda che in decine di Paesi del mondo sono previste sanzioni, torture, pene e persino l'esecuzione capitale contro le persone omosessuali. "La scusa per cui la richiesta francese non dovrebbe passare perché da quel momento gli stati che non riconoscono le unioni gay sarebbero messi all'indice, - conclude l'Arcigay - non solo non ha alcun senso, ma è una studiata e cinica bugia per nascondere ciò che realmente il Vaticano vuole: mantenere la pena di morte e il carcere per le persone omosessuali".

animaelinna
Offline
Last seen: 9 anni 11 mesi fa
Iscritto: Sab, 28/04/2007 - 16:30
Non c'è più religione

Le religioni sono un cancro, noi siamo stai evangelizzati nei secoli e non è facile scrollarsela, hanno fatto più danni le religioni (Cristiane, Mussulmane, ecc), delle bombe Americane in Giappone. Purtroppo chi non appartiene a questi protettorati viene discriminato, per questo motivo la gran parte si adegua, sempre per tornaconto. Con la scusa di costruire scuole continuano ad evangelizzare nei paesi poveri e si sa più si ha fame, più si hanno allucinazioni, più si lava la testa meno cervello rimane. (mah, non capisco ma mi adeguo
Ah dimenticavo quanto è costata la mantellina?

panda
Offline
Last seen: 9 anni 5 mesi fa
Iscritto: Gio, 11/10/2007 - 23:00
Non c'è più religione

E che problema è il costo della mantellina!! tanto c'è l'8x1000 degli italiani che consente di acquistarne a go-go..

Ma visto che siamo in tempi di provvedimenti anticrisi potrebbero eliminare l'ora di ricreazione_religione dagli istituti pubblici? oppure farla fare gratis no? vi sembra giusto che parassitino il sangue dello stato anche in questo modo?!!

salicepiangente
Offline
Last seen: 10 anni 2 settimane fa
Iscritto: Lun, 23/06/2008 - 22:03
Non c'è più religione

E che dire del no della chiesa alla convenzione onu sui diritti dei disabili, giustificata dall'assenza del divieto all'aborto....
Come al solito si utilizzano tattiche subdole in contesti importanti solo al fine di ottenere quel che si vuole, in questo caso un divieto internazionale di abortire...
Ma in fondo non ci si poteva aspettare chissà cosa da chi si vanta di essere una guida per tutte le anime, divise però tra anime di serie A e anime di serie Z....

animaelinna
Offline
Last seen: 9 anni 11 mesi fa
Iscritto: Sab, 28/04/2007 - 16:30
Non c'è più religione

fino a quando ci sarà il vaticano l'Italia sarà sempre un casino.
(quelli muovono milioni di voti e quindi i partiti fanno a gara per accaparrarseli, naturalmente si paga il dazio).

maria luisa
Offline
Last seen: 10 anni 3 mesi fa
Iscritto: Lun, 28/05/2007 - 23:12
Non c'è più religione

Ucci Ucci sento odor di bisticciucci...E itte male patidese? :wink:
Strali fulmini e saette contro il Vaticano?
Allora...Mi sono andata a cercare cosa cavolo ha detto qs mons Migliore...
e ve lo posto di seguito....

Quote:
"Con una dichiarazione di valore politico, sottoscritta da un gruppo di paesi - sostiene mons. Migliore - si chiede agli Stati ed ai meccanismi internazionali di attuazione e controllo dei diritti umani di aggiungere nuove categorie protette dalla discriminazione, senza tener conto che, se adottate, esse creeranno nuove e implacabili discriminazioni. Per esempio, gli Stati che non riconoscono l'unione tra persone dello stesso sesso come 'matrimonio' verranno messi alla gogna e fatti oggetto di pressioni".

Non mi parede gai de inferru paradu....
Pandì, che di diritto te ne intendi...Cosa vuol dire che uno Stato viene messo alla gogna e fatto oggetto di pressioni?

animaelinna
Offline
Last seen: 9 anni 11 mesi fa
Iscritto: Sab, 28/04/2007 - 16:30
Non c'è più religione

Maria luì non è questione ne di guerra ne briga, quì ognuno esprime le sue convinzioni, giuste o sbagliate che siano, ti conosco bene e so che sei una persona onesta e con la testa a posto, se non ricordo male alle elementari eri la più brava della classe, ed io ti indicavo come esempio, poi sei cresciuta hai maturato le tue convinzioni come tutte le persone di questo mondo, che io rispetto, come io ho maturato le mie.
Non per questo non ci si può voler bene lo stesso, non ti pare?
Ciao

salicepiangente
Offline
Last seen: 10 anni 2 settimane fa
Iscritto: Lun, 23/06/2008 - 22:03
Non c'è più religione

maria luisa ha scritto:
Ucci Ucci sento odor di bisticciucci...E itte male patidese? :wink:
Strali fulmini e saette contro il Vaticano?
Allora...Mi sono andata a cercare cosa cavolo ha detto qs mons Migliore...
e ve lo posto di seguito....

Quote:
"Con una dichiarazione di valore politico, sottoscritta da un gruppo di paesi - sostiene mons. Migliore - si chiede agli Stati ed ai meccanismi internazionali di attuazione e controllo dei diritti umani di aggiungere nuove categorie protette dalla discriminazione, senza tener conto che, se adottate, esse creeranno nuove e implacabili discriminazioni. Per esempio, gli Stati che non riconoscono l'unione tra persone dello stesso sesso come 'matrimonio' verranno messi alla gogna e fatti oggetto di pressioni".

Non mi parede gai de inferru paradu....
Pandì, che di diritto te ne intendi...Cosa vuol dire che uno Stato viene messo alla gogna e fatto oggetto di pressioni?

e certo che un riconoscimento internazionale per gli omosessuali porterà pressioni verso i paesi che queste discriminazioni le attuano...cosa cerchiamo di scoprire l'acqua calda???
La carta onu persegue proprio l'obbiettivo di difendere i diritti di certe categorie nel numero di stati più ampio possibile...
E' fuori dubbio che la carta per i diritti dell'infanzia abbia portato pressioni in quei paesi dove l'infanzia valeva meno di zero...l'obbiettivo era quello!!!!
Ma poi, dimmi se alla chiesa interessa il fatto che l'iran venga messo alla gogna e sotto pressione...
Non scherziamo, non condividevano la carta onu e poi hanno cercato di giustificarsi punto e basta.

animaelinna
Offline
Last seen: 9 anni 11 mesi fa
Iscritto: Sab, 28/04/2007 - 16:30
Non c'è più religione

sono d'accordo con salicep, (parole sante) già che siamo in tema.

maria luisa
Offline
Last seen: 10 anni 3 mesi fa
Iscritto: Lun, 28/05/2007 - 23:12
Non c'è più religione

Ehia...
Ma non m'azzisi rispostu!!!
Cosa vuol dire giuridicamente mettere uno stato alla gogna?
Aspetto risposta!!!

panda
Offline
Last seen: 9 anni 5 mesi fa
Iscritto: Gio, 11/10/2007 - 23:00
Non c'è più religione

Marylouise! :)

Giuridicamente mettere alla gogna non significa proprio nulla, infatti l'ha scritto un cardinale non un giurista..
Il rischio concreto per il vaticano penso sia l'avanzamento di una concezione più "laica" della vita negli stati e quindi una conseguente perdita di potere proprio in quegli stati che si impegnano a portare avanti politiche lontane dagli schemi omofobi, antiabortisti o comunque di "controllo delle coscienze".

Il meccanismo che serve al vaticano per condannare l'operato progressista del governo spagnolo, o per andare contro le politiche laiche italiane (se non ci credi controlla cosa si dice di Zapatero lassù dove le voci sono più angeliche.. o di Gramsci per esempio) come lo si può definire? forse questo è mettere o provare a mettere alla gogna?

Prova ad immaginare un mondo in cui una persona può vivere serenamente la sua omosessualità, dove una ragazza può in coscienza decidere di abortire o meno, dove l'eutanasia non è un reato ma un diritto, dove il testamento biologico è un diritto altrettanto garantito ad ogni cittadino, dove usare il preservativo o avere rapporti prematrimoniali non è un offesa a dio ma un gesto normale ...in un mondo del genere il vaticano di cosa si nutrirebbe?

Forse è questo che spaventa tanto il vaticano..

PS: di tutte queste cose tra l'altro non ce n'è una sola che interessi direttamente il mondo clericale visto che non hanno nè rapporti omo nè etero, non usano preservativi, non devono abortire ecc ecc (almeno ufficialmente!).. eppure continuano ad avere la pretesa di decidere per gli altri!!

salicepiangente
Offline
Last seen: 10 anni 2 settimane fa
Iscritto: Lun, 23/06/2008 - 22:03
Non c'è più religione

mettere alla gogna significa condannare apertamente gli stati che non garantiscono quei diritti e portare avanti campagne continue per aumentare la pressione su questi paesi...
significa puntargli l'indice contro in campo internazionale forti di un documento largamente condiviso...
al contrario di quello che fanno loro che puntano l'indice contro chi vogliono sulla base di documenti scritti e firmati da pochi..

maria luisa
Offline
Last seen: 10 anni 3 mesi fa
Iscritto: Lun, 28/05/2007 - 23:12
Non c'è più religione

Comunque facciamo dei gran pollai a bortas...Soprattutto si bat cosa de cresia in mesu...
Oggi ho avuto occasione di girare la nostra querelle a una persona che di meccanismi vaticani ne sa, perchè li conosce dal di dentro...
Tando...Unu..il documento della delegazione francese all'Onu non è ancora uscito, quindi ana unfradu una fuga di notizie per fare notizia...
Due...Migliore ha incasinato ulteriormente la questione facendo dichiarazioni senza aver letto il documento della delegazione. ( si si fit calliadu fit bistadu menzus)
Tre...adduradebos tranquillos che il nunzio apostolico del Vaticano all'Onu è un semplice osservatore, non ha diritto di voto, quindi può dire quello che vuole che non incide effettivamente sul passaggio di una legge o meno....

Dalla "Curia" campidanese è tutto...
A voi la lineaaaaaaaaaaaaa.... :wink:

DrpAdmSite
Offline
Last seen: 1 mese 1 settimana fa
Iscritto: Mar, 18/10/2005 - 16:16
Non c'è più religione

Il Vaticano ha fatto marcia indietro ora è a favore della depenalizzazione del reato di omosessualità, evidentemente ha pensato ai tanti preti finocchi.
Intanto verranno presto divulgate le linee guida circa le apparizioni fantastiche.

Petrus ha scritto:
In un ‘vademecum’ il giro di vite di Benedetto XVI sulle apparizioni mariane. Un ‘pool’ di teologi, psichiatri ed esorcisti al servizio dei Vescovi per smascherare i falsi veggenti

Sul sito Petrus si annuncia che la Congregazione per la dottrina della fede presto diffonderà una serie di direttive e criteri per rendere più stringenti i controlli su coloro che affermano di aver avuto delle apparizioni, in modo da integrare quelli già diffusi nel 1978.
Per prima cosa, verrà imposto il silenzio dai vescovi locali ai presunti veggenti, per evitare che si diffondano voci incontrollate. Gli interessati dovranno essere visitati da psicologi e psichiatri (anche atei, si precisa), per diagnosticare eventuali patologie o disturbi mentali. Necessario inoltre conoscere il livello di cultura e istruzione dei presunti veggenti, per evitare che possano trarre in inganno gli esaminatori preparandosi prima sull’argomento: ad esempio, bisognerà far controllare il proprio pc per verificare se sono state fatte ricerche su internet. Le autorità ecclesiali inoltre dovranno accertarsi se i presunti veggenti abbiano interessi economici nel settore pellegrinaggi e nell’indotto (vendita di souvenir, ecc.).
I messaggi diffusi dai veggenti, per essere considerati veritieri dalla Chiesa, dovranno essere in linea col Vangelo e col magistero. Passata la trafila di controllo “laico”, il presunto veggente dovrà essere esaminato dagli esorcisti, per evitare presunti inganni demoniaci.
Tutta questa meticolosa trafila viene imposta “in modo che non si verifichino vicende molto simili a quelle di Civitavecchia e Medjugorie, dove migliaia di persone continuano ad accorrere malgrado il Vaticano non abbia mai riconosciuto come veritieri i fenomeni soprannaturali ivi segnalati”, riporta il sito Petrus.

maria luisa
Offline
Last seen: 10 anni 3 mesi fa
Iscritto: Lun, 28/05/2007 - 23:12
Non c'è più religione

Buogiorno a ...Todos... :wink:
Quì è la vostra inviata conchidorta che vi scrive dalle dolci bianche innevate colline bolognesi....
Giust'appunto quì da noi si parlava di aiutare le persone a intendere nel giusto modo la devozione alla Madonna...Santa romana Chiesa ci viene in aiuto, anche se un teologo protestante scrisse qualcosa del tipo che le cause dell'ateismo sono due...La Chiesa e il Papa...

Riguardo alla depenalizzazione del reato di omosessualità...O su mè...
atteruna bufala giornalistica....

Sentite un pò mah...
dato che ci sono...
posso farvi una domanda pertinente o impertinente,
ad atei e credenti...ecc ecc...

Mah...Maria di Nazareth, anzi, Myryam...
per voi chi è? Rappresenta qualcosa nella vostra vita?

princesa
Ritratto di princesa
Offline
Last seen: 9 anni 4 mesi fa
Iscritto: Mar, 12/08/2008 - 23:03
Non c'è più religione

maria di nazaret: un donna e una madre, vissuta qualcosa come 2000 anni fa. non credo possa rappresentare qualcosa per me.

DrpAdmSite
Offline
Last seen: 1 mese 1 settimana fa
Iscritto: Mar, 18/10/2005 - 16:16
Non c'è più religione

BXVI in Africa ha scritto:
A proposito della lotta all'AIDS ha detto:
«Preservativi non combattono l'epidemia, ma aumentano i problemi»

salicepiangente
Offline
Last seen: 10 anni 2 settimane fa
Iscritto: Lun, 23/06/2008 - 22:03
Non c'è più religione

adm, mi hai fregato l'intervento....comunque grande senso di responsabilità della più alta carica terrena del cristianesimo...complimenti...

bodale
Offline
Last seen: 6 anni 7 mesi fa
Iscritto: Ven, 14/07/2006 - 22:28
Preservarsi dall'AIDS

admdortos ha scritto:
BXVI in Africa ha scritto:
A proposito della lotta all'AIDS ha detto:
«Preservativi non combattono l'epidemia, ma aumentano i problemi»

La D.C. diceva : nell’urna elettorale Dio ti vede.
Figuriamoci in camera da letto sotto le lenzuola. Il Papa ha sempre ragione.
Beneittu seighi dispensa sempre ottimi consigli. Potrebbe anche dire che il lattice prodotto in Africa potrà essere esportato nel mondo civilizzato e contribuirà a far salire il PIL dei paesi in via di sviluppo.
E per l’AIDS? Bastano due Ave Maria e il problema è risolto.
E’ il nuovo medio evo che avanza.
I morti li vogliono vivi : vedi la povera Eluana.
E i vivi li vogliono morti : vedi la sofferenza di persone costrette (dietro buoni consigli di B16) a rapporti sessuali non protetti con persone infette di AIDS.
Horemus Horemus : male fimmis e peus semmus,
O commente narana in Austis : malu a prima e peus a pustis

DrpAdmSite
Offline
Last seen: 1 mese 1 settimana fa
Iscritto: Mar, 18/10/2005 - 16:16
Scemo e più scemo

Cappellacci dopo la generosa mano d'aiuto ottenuta dai sacerdoti ha invocato l'aiuto divino per la sua opera di governo, evidentemente non si fida molto della sua giunta :?
La recente visita del papa in Africa, terra vergine e pagana, come la Sardegna ai tempi di Gregorio Magno, riporta indietro l'orologio della storia di una dozzina di secoli.
Non alludo solo alla sua crociata anti-preservativo e anti-aborto anche in caso di incesto, stupro e pulizia etnica, bensì alla violenza con cui ha condannato la religione praticata da quei popoli definite superstizioni locali e false credenze, è il caso di dirlo: da quale pulpito!
Le polemiche che questo Sant'Uomo suscita ogni qual volta apre bocca mi ricordano un film di qualche anno fa: "Dumb and Dumberer" o se preferite "Scemo e più Scemo", nel film un infilata di fesserie talmente stupide che non facevano nemmeno ridere.
Orbene andare in Africa dove qualche milione di persone muore di AIDS, di sifilide e altri malesseri a trasmissione sessuale, e predicare che il profilattico serve a poco significa aver perso qualunque contatto con la realtà e volteggiare nell'alto dei cieli, e magari volervi spedire quanta più gente possibile.
Ma il punto più folle della peripatetica papale sta nell'incitamento alla lotta contro la stregoneria, lo spiritismo e la superstizione locale, evidentemente è molto meglio la superstizione venduta dalla sua multinazionale.
Però non ha specificato con quali mezzi occorra praticare questa lotta, lui è un teorico, lancia l'idea poi saranno i suoi seguaci a scegliere i mezzi più opportuni: machete, fuoco, kalashnikov o magari la (sua)scuola e la preghiera a seconda delle esigenze.
Esattamente come scriveva San Gregorio ad Ospitone, combattere con ogni mezzo gli adoratori pagani dei pezzi di legna e dei sassi e distruggere i loro idoli.

LEPPEREDDU
Offline
Last seen: 9 anni 11 mesi fa
Iscritto: Mar, 18/11/2008 - 11:12
Non c'è più religione

E' così che sono state distrutte civiltà come Maya, Inca e Aztechi, in nome di un Dio che sicuramente non volevaq questo. Con questo Papa la chiesa non ha fatto un passo avanti, piuttosto ne ha fatti molti indietro.
Ben tornato Medio Evo, ci manca solo la Santa Inquisizione.

princesa
Ritratto di princesa
Offline
Last seen: 9 anni 4 mesi fa
Iscritto: Mar, 12/08/2008 - 23:03
Non c'è più religione

LEPPEREDDU ha scritto:
ci manca solo la Santa Inquisizione.

non ne sarei tanto sicuro... :roll:

LEPPEREDDU
Offline
Last seen: 9 anni 11 mesi fa
Iscritto: Mar, 18/11/2008 - 11:12
Non c'è più religione

Prete pedofilo non processato per decorrenza dei termini, il Vaticano commenta:"Se non è stato condannato per noi è innocente e può tranquillamente continuare ad operare come sacerdote".
Peccato che non è stato neanche processato. "COMPLIMENTI".

DrpAdmSite
Offline
Last seen: 1 mese 1 settimana fa
Iscritto: Mar, 18/10/2005 - 16:16
Non c'è più religione

Il papa scienziato oggi si è prodotto in una lunga disquisizione sulla resurrezione di Gesù, rivelando che conoscerebbe addirittura i testimoni oculari, a forza di ripeterselo magari potrebbe anche crederci.

BXVI ha scritto:
È pertanto fondamentale per la nostra fede e per la nostra testimonianza cristiana proclamare la risurrezione di Gesù di Nazaret come evento reale, storico, attestato da molti e autorevoli testimoni. Lo affermiamo con forza perché, anche in questi nostri tempi, non manca chi cerca di negarne la storicità riducendo il racconto evangelico a un mito, ad una "visione" degli Apostoli, riprendendo e presentando vecchie e già consumate teorie come nuove e scientifiche. Certamente la risurrezione non è stata per Gesù un semplice ritorno alla vita precedente. In questo caso, infatti, sarebbe stata una cosa del passato: duemila anni fa uno è risorto, è ritornato alla sua vita precedente, come per esempio Lazzaro. La risurrezione si pone in un’altra dimensione: é il passaggio ad una dimensione di vita profondamente nuova, che interessa anche noi, che coinvolge tutta la famiglia umana, la storia e l’universo. Questo evento che ha introdotto una nuova dimensione di vita, un’apertura di questo nostro mondo verso la vita eterna, ha cambiato l’esistenza dei testimoni oculari come dimostrano i racconti evangelici e gli altri scritti neotestamentari; è un annuncio che intere generazioni di uomini e donne lungo i secoli hanno accolto con fede e hanno testimoniato non raramente a prezzo del loro sangue, sapendo che proprio così entravano in questa nuova dimensione della vita.

maria luisa
Offline
Last seen: 10 anni 3 mesi fa
Iscritto: Lun, 28/05/2007 - 23:12
Non c'è più religione

Ebeh? t'este torrada sa gana di disquisizioni teologiche?
non ho capito cosa ti guasta di questa riflessione del Papa...
Tue non bi creese?
Ebeh? Io e altre centinaia di migliaia di persone si....
I testimoni oculari sono gli apostoli che hanno raccontato e le donne..
Come avremmo fatto a saperlo se qualcuno non avesse visto?
Tu non ci credi alla risurrezione di Gesù? Ok...
Dici che è una balla?
Dimostra la verità...

talasai
Offline
Last seen: 9 anni 7 mesi fa
Iscritto: Ven, 31/10/2008 - 23:03
Non c'è più religione

maria luisa ha scritto:
Ebeh? t'este torrada sa gana di disquisizioni teologiche?
non ho capito cosa ti guasta di questa riflessione del Papa...
Tue non bi creese?
Ebeh? Io e altre centinaia di migliaia di persone si....
I testimoni oculari sono gli apostoli che hanno raccontato e le donne..
Come avremmo fatto a saperlo se qualcuno non avesse visto?
Tu non ci credi alla risurrezione di Gesù? Ok...
Dici che è una balla?
Dimostra la verità...

Perchè tu che prove hai dalla tua parte per dimostrare che è realmente accaduto?

Mi sembra più sensato che sia chi dice una cosa a doverla dimostrare e non il contrario....

:wink:

Pagine

Accedi o registrati per inserire commenti.