kevin Carter e la bambina sudanese....

3 contenuti / 0 new
Ultimo messaggio
dari
Offline
Last seen: 8 anni 7 mesi fa
Iscritto: Lun, 26/02/2007 - 17:00
kevin Carter e la bambina sudanese....


...Questo è un mondo dove, da una parte ci sono bambini di pochi anni che pretendono una marca di scarpe piuttosto che un'altra, mentre dall'altra ci sono loro coetanei per i quali è "normale" uscire e perdere i piedi su una mina.... E un mondo in cui vivono piccoli uomini e piccole donne costretti a vendersi, a fare la guerra, a lavorare senza sosta, a drogarsi, a morire di fame e di grandi mostri ai quali i loro orrori vanno benissimo....

bentu
Offline
Last seen: 7 anni 3 mesi fa
Iscritto: Sab, 24/02/2007 - 11:16
kevin Carter e la bambina sudanese....

dari commuovi il mondo dei conchidortos.......................se poi racconti la storia di questa foto che immagino conosci fai una gran bella cosa

saludoso

dari
Offline
Last seen: 8 anni 7 mesi fa
Iscritto: Lun, 26/02/2007 - 17:00
foto

bentu carissimo......
non l'ho raccontata perchè son certa che è già nota e non volevo essere ripetitiva...ma, per chi non la ricordasse, eccola quì....:
questa foto è stata scattata in Sudan da un reporter di nome Kevin Carter che tra le altre cose, anche se non la più importante, gli valse il premio Pulitzer della critica nell'anno '94.
Il reporter in spedizione senti un lamento e vide una bambina stremata, china a terra in posizione fetale. Si inginocchiò per fotografarla ma subito alle sue spalle si poso un avvoltoio che aspettava solo che la bimba morisse. muovendosi cautamente scattò un'immagine che racchiuideva l'essenza del male, una veste impossibile da indossare. Attese una ventina di minuti e quando il rapace stava per ghermire la sua "preda" lo cacciò via e si fermò sotto un albero a guardare la bambina che aveva ripreso la sua lotta per la vita.E' bastato un attimo per fermare il dramma di un'eternità. Poco tempo dopo Kevin Carter si tolse la vita.

*********************************************************
"Ho capito che puoi avere gli ideali più nobili del mondo, ma alla fine ciò che resta sono i vecchi giochi cinici del potere, il sapore del sangue, il gusto della vittoria, l'umiliazione della sconfitta. Ho capito che al mondo nessuno è innocente" Enzo Baldoni

Accedi o registrati per inserire commenti.